pubblicato il 23/05/2020
Version française

indice geografico
indice cronologico

Per informazioni:
Avvertenze importanti


itinerario 99
VAL CALNÈGIA

 

Localizzazione:
Val Calnègia, Val Rovana, Valmaggia, canton Ticino, Svizzera
linea Cevio - San Carlo (Cevio è raggiungibile da Locarno con il bus della Vallemaggia)
A Locarno salire in direzione della Vallemaggia, a Bignasco, subito dopo il ponte sulla Maggia, biforcare in direzione della Val Bavona (direzione Cavergno -> San Carlo)
Partenza:
Foroglio (Bavona)
Parcheggio a Foroglio

Arrivo:

Foroglio (Bavona)
All'automobile

Dislivello:

260 m 260 m
Punto più basso: Foroglio 684 m
Punto più alto: Splüia Bela 930 m

Itinerario:

Foroglio   Puntid   Splüia Bela   Puntid   Foroglio
Durata:
Foroglio 35min Puntid 10 min Splüia Bela 10 min Puntid 20 min Foroglio

Totale: 1h 15min

Lunghezza:

3 km
Difficoltà:
Nessuna.

T2 - Escursione di montagna (secondo la scala del CAS)
Sentiero con tracciato evidente e salite regolari Se segnalato secondo norme FSS: bianco-rosso-bianco. Terreno talvolta ripido, pericolo di cadute esposte non escluso. Requisiti: passo sicuro, scarponcini da trekking consigliati. Capacità elementari d'orientamento.

Punti di ristoro:
Grotto a Foroglio
Varianti:
Risalire la Val Calnègia fino a Gerra (circa 30 minuti tra la Splüia Bela e Gerra) o fino al nucleo di Calnègia (circa 30 minuti tra Gerra e Calnègia)
Da notare che a Foroglio c'è un sentiero che permette di arrivare quasi ai piedi della cascata
Commento:
---
Data:
Escursione effettuata il 3 agosto 2019
Partecipanti:
image
Claudio Aurore Gianna Ivo
Collegamenti internet (fonti):
---
Documenti scaricabili:
---
Altri itinerari nella regione:
Itinerario 56: Sentiero glaciologico del Basodino

 

CARTINE

 

DESCRIZIONE

La Val Calnègia era già menzionata nel vecchio libro "Valli sconosciute della Svizzera" di Edmond van Hoorick e pubblicato dai punti Mondo nel 1985. La Val Calnègia è e rimane infatti una valle invisibile al turista che sale a Foroglio per ammirare la famosa cascata.

È vero che è difficile immaginare e credere che dietro alla cascata si cela una grande valle relativamente pianeggiante. Quando si arriva a Foroglio, non ci si deve quindi limitarsi a bere un Merlot al grotto. No. Si deve salire sopra la cascata, a Puntid.

Qui suggerisco di camminare lungo la riva sinistra del torrente lungo un sentiero non segnalato fino alla per Splüia Bela (circa 10 minuti). La Splüia Bela è la più grande delle centinaia di splüi (costruzioni sottoroccia) della regione. In realtà, è un complesso di diversi splüi, ognuno con la propria funzione: residenza/stalla/ spazio per conservare gli alimenti (formaggio e latte).

Un pannello didattico ci consente di comprendere meglio questo luogo che è stato sfruttato fino al 1987. L'ultimo alpigiano fu Arnoldo Dadò. La Splüia Bela era un tappa intermedia tra la pianura e l'alpe. Era caricata per circa tre settimane in giugno e in settembre.

Per tornare a Puntid si attraversa il ponte e si segue il sentiero ufficiale. Da qui a Foroglio seguiamo lo stesso percorso dell'andata.

 

FOTO


Foroglio e la cascata


bella scalinata addossata alla montagna sungo il sentiero per la Val Calnègia


Puntid


Puntid


la Splüia Bela


cantina per il formaggio vicino alla Splüia Bela


sassone vicino alla Splüia Bela


© Claudio Filipponi - per informazioni:
è proibito utilizzare testi e foto senza il mio esplicito consenso
l'autore del sito declina ogni responsabilità - leggete le avvertenze